I Maestri

Questa settimana è trascorsa portandomi spesso a contatto con i cuccioli di uomo.

Domenica 4 febbraio ho suonato i Gong a Milano e due bimbi han goduto delle vibrazioni in totale accoglienza ed in assenza di giudizio e aspettativa.

Venerdì 9 invece, sono stata ospite di Yoga Niketan Azzio e della Scuola Elementare Giuliani di Azzio (VA), dove 100 bimbi hanno ascoltato la storia, il significato ed il Canto dei Gong.

Anche qui, curiosità, accoglienza ed entusiasmo.

Come han commentato questi piccoli Maestri di vita?

“Durante il suono dei Gong, ho smesso di pensare alle cose che non mi piacciono”

“Mi sono rilassato molto”

“Sembrava la musica dei film dell’orrore, ma non mi faceva paura”

“Nei suoni più lievi, ho sentito forte la speranza”

“Sono contenta. Mi sono ricordata delle sensazioni belle che provavo con la mia nonna che ora non c’è più e avevo paura di dimenticarle”

🙏😍🙏😍🙏😍🙏😍🙏😍

Advertisements

Che inizio!!!

Gennaio è trascorso con un solo articoletto del mio blog.
In realtà, è successo di tutto, nella mia vita privata e professionale e sto scrivendo in una pausa un po’ forzata. Nel senso che mi sono presa qualche minuto per dire che è tutto ok e per raccontare il debutto dei miei mantra all’interno dei miei Canti di Gong.

In realtà credo di non avere ancora realizzato che meraviglia di Gennaio sonoro sia stato. Il mantra “Io merito tutto quello che sogno” ha cominciato ad agire fin da subito, accolto con amore ed entusiasmo, come un superfood miracoloso, tipo le bacche di goji.

Non sarà in realtà miracoloso, ma qualcosina l’ha fatta a quanto mi dicono. EVVIVA.

Chissà allora cosa combinerà “Io scelgo la gioia”, mantra di Febbraio.

saracantasuona
Si canta con lo Shruti-Box

Ps: avete guardato quante cose belle sono in previsione nella sezione EVENTI?

Gong per bambini, performance per Lugano Turismo, la mia partecipazione a VOCE PURA INTERNATIONAL CONFERENCE… wow!

Baci baci!

Stanno arrivando i miei mantra

E’ il 27 dicembre, reduce dall’ennesima meravigliosa Notte dei Gong e da un Natale ricco di tinte totalmente nuove ed emozionanti.
teamgong

E’ il 27 dicembre ed arriva il mio regalo, in ritardo, ovvero l’annuncio di qualcosa che mi emoziona davvero molto: sono in arrivo i miei Mantra, scritti e musicati da me, e questi saranno colonna sonora di alcuni o tutti Canti di Gong del 2018.

Arriveranno video, audio, foto… tutte cose inedite, come il mio Grand Master Gong Don Conreaux ha suggerito di fare, ovvero comporre nuove Shruti-songs, per portare ancora più pace in noi e fuori da noi.

Non vedo l’ora di cantare per voi qualcosa che arriva dritto dritto dal mio cuore.gongrainbow

Buon Anno!

Io merito tutto quello che sogno

Di mostri di fine livello, di doni da accogliere.

Si avvicina la fine del 2017 e, in anticipo rispetto al solito, mi trovo a fare i bilanci dei mesi trascorsi in questo impegnativo, delirante, sballottante ed eccitante anno.

Non amo parlare di me e della mia sfera privata entrando nel dettaglio delle cose, anche perchè credo che il dettaglio interessi realmente a me ed a pochi intimi cari intorno a me. L’insegnamento, invece, l’esperienza e ciò che mi è rimasto di utile sono cose che condivido molto molto volentieri.

Perchè? Perchè mi ha colpita una mia amica che mi ha detto “anche tu sei umana!”. Mi sono chiesta che impressione io dia all’esterno… Cyborg? Miss Perfettina? “Lei sorride sempre che ne sa della vita è tutto facile per lei”? Non so, ma credo che con questa condivisione io stia dicendo a tutti e soprattutto a me che sí, sono umana. Umanissima, fallibile, in cammino.

Ti risuona?

Essere in cammino, tra l’altro, significa spesso e volentieri baraonda.

È quello che è successo a me e questo 2017 mi ha letteralmente sbattuto davanti con forza e violenza tutti tutti tutti tutti tutti i miei limiti, i mostri di fine livello da superare. Quando uso i termini “forza e violenza”, lo faccio perchè conosco il significato di queste parole e le uso con consapevolezza: nelle prove offerte dall’Esistenza, c’è stata ben poca tenerezza.
Non ci sono cavoli, ad un certo punto bisogna scegliere di andare ancora oltre e lasciar andare vecchi meccanismi che hanno l’unico ruolo di rallentare il proprio percorso, limitandone lo sviluppo potenziale. Mica semplice, ma si deve fare.

Ed ecco che cosa ho introiettato, cosa ben diversa dal comprendere e capire. Introiettare vuol dire che un insegnamento diventa talmente tanto parte di te, da ESSERE te.

È stato l’anno delle grandi rivelazioni e della presa di consapevolezza che la bugia e l’omissione pagano ZERO. La verità, anche se scomoda da dire, da ascoltare, da assimilare, da sostenere. La verità del proprio cuore è l’unica via da sposare sempre.

Ed a suon di badabum badabam, SBADABUM SBADABAM, ho ricevuto l’insegnamento a stare fuori dal giudizio, a perdonare, a ringraziare tutto ciò che riguarda le mie radici! Ci sono riuscita? Credo di sí, under construction. Nello sbadabum sbadabam ci sono cose che mi sto rendendo conto che sto ancora elaborando. Hai presente quando hai 36 anni e scopri che li hai vissuti per metà? Ecco, ci vuole un attimo. Ed io me lo sto prendendo. Prenditi sempre il tuo tempo, ne hai diritto.

E per questo ho scelto di lasciar andare filtri e blocchi e so che questo porta e porterà conseguenze, mostrandomi chiaramente chi mi è affine e chi no, chi decide di accogliere le mie verità e chi no, considerando che siamo tutti fallibili e che abbiamo tutti il diritto di avere debolezze e di mostrarle e di essere fragili. Possiamo smettere di farci vedere forti ad ogni costo, lo sai?

Ho imparato a perdonare e so che devo imparare a farmi perdonare, ovvero, smettere di sentirmi in colpa per le reazioni del mondo, sapendo ció che mi muove in ogni gesto e parola: integrità e trasparenza (coi dovuti aggiustamenti in corsa da fare) e in molti casi affetto a bizzeffe. Se ció non piace, devo smettere di farmene un problema. Ognuno ha il proprio pezzo e difficilmente dipende da me. O da te.

È stato l’anno delle grandi scelte: scelgo me e la mia gioia o scelgo il solito film, sicuro quanto triste? Ho imparato a scegliere me. Ho imparato realmente ad avere fiducia nel mio percorso: siamo tutti fatti per essere felici, anche io ed anche tu. Di questo ho parlato nei Bagni di Gong di Settembre.

Questa utima consapevolezza, in un anno in cui avrei potuto maturare di tutto e di più, tranne la fiducia, mi ha premiata, mettendomi sul cammino un grande dono, del quale mi stupisco ogni giorno.

Ho imparato anche che il corpo parla e spesso viene scelto dall’Esistenza come mezzo per recapitare messaggi molto importanti. Nel mio caso, speravo di essere meno sorda, ma pian piano uscirò da tutti i miei malanni.

Un anno che mi ha provata emotivamente, ma che mi ha insegnato a prendere drastiche decisioni per fare spazio nella mia vita, come ho suonato ad Ottobre, a sorridere con fiducia e leggerezza, quella di cui ho parlato nei Bagni di Gong di Novembre e che invece mi ha aiutata a stare in piedi anche in quelle giornate in cui “HEY, PER FAVORE, UN PO’ MENO, OK?”.

Sto rielaborando molte delle cose successe, e sto allentando le tensioni date dalle preoccupazioni che ho vissuto giorno dopo giorno. Lo sto ancora facendo, perchè come dicevo, mi sto prendendo il mio tempo.

Ma il 2017 mi ha anche fatto dei regali incredibili. Ho concluso percorsi importanti, IVTOM e Drum Power per esempio, conosciuto persone speciali, molto molto speciali, e per questo trovo le energie per fare tutto, consapevole che se sto affrontando grandi prove, è perchè posso superarle, anche grazie ai doni meravigliosi che ho ricevuto e sto ricevendo.

E se sto ricevendo regali tanto importanti, pieni di tutto ció che ho sempre desiderato, ricchi di tutto quello che aspettavo e che il mio cuore sta accogliendo, è perchè io merito tutto quello sogno.

Tutti meritiamo ció che sognamo e ve lo suonerò nei Bagni di Gong di Dicembre.
Non vedo l’ora.

Buon fine 2017, chissà cosa arriverà!

Rhythm Ambassador

Fatto! Anche questo percorso è concluso e così ho un altro bagaglio riguardante la mia professione da condividere con voi.

Amo imparare ed arricchirmi umanamente e come professionista, grazie a persone eccezionali.

Ho perfezionato e confermato le mie competenze nell’ ambito della facilitazione di Gruppi in un percorso musicale… ed ho appreso la facilitazione di Drum circles!

Felicissima di aver incontrato Diana Tedoldi, ideatrice di Drum Power, con la quale mi sono sentita in grande risonanza, una meraviglia di donna.

Felice di aver condiviso la mia esperienza con il gruppo con cui ho lavorato e felice di aver ricevuto feedback altrettanto ricchi su ambiti che non ho ancora incontrato nel mio percorso.

Evviva, it’s done it’s done it’s done 🙂

Innamoratissimi dei Gong

Il mese che ho dedicato al tema della Leggerezza, è stato l’ennesima conferma di quanto amore state manifestando per le vibrazioni e suoni dei miei amatissimi Gong.

Le vostre esperienze, generosamente condivise in conclusione di ogni serata, sono davvero emozionanti e mi rendo conto di che grande privilegio sia per me essere il canale scelto da voi tra le Vibrazioni amorevoli dei Gong e la vostra anima splendida.

Spero di rendere felice molti di voi annunciando che dal 17 dicembre la provincia di Varese avrà di nuovo una seconda location per i miei eventi.

Andate a spulciare tra gli eventi o nella pagina FB 💓

Vi abbraccio e ringrazio e vi lascio con la foto del setup usato nell’ultimo evento ad Azzate 🦄🌈🦄🌈

Un regalo per voi, cantato da me!

A settembre ho partecipato alla residenza artistica “Electro Circle Songs”, un progetto curato da Massimo Iuliani e Martina Lo Conte.

Oltre a cantare come se non ci fosse un domani, abbiamo registrato delle improvvisazioni, supportate dalle voci bellissime dell’intero Ensemble.

Quindi, a voi, la mia improvvisazione. A me evoca paesaggi incontaminati che manifestano quanto sia grande e potente la creatività della Terra.

Enjoy!

Sono Accreditata e Certificata! Sono INTERNATIONAL VOICE TEACHER of MIX !

Per chi mi ha seguita sulle mie pagine social, FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM, non sarà una novità sapere che sono appena atterrata da 15 giorni di viaggio negli U.S.A.

Un viaggio, questo, che non è stato una vacanza, ma una full immersion di perfezionamento delle mie competenze in materia di tecnica vocale.

Ho trascorso alcuni giorni tra Salt Lake City ed il Wyoming con i coniugi Stock, una coppia meravigliosa in cui lei, Teri, è una delle migliori Vocal Coach che io abbia mai visto all’azione, in grado di lavorare su voci danneggiate e con scarse speranze ed in grado di tirar fuori l’anima anche dalle pietre. Lui, il Dr. Curt, è otorinolaringoiatra e chirurgo. Ho imparato moltissimo da loro e la mia gratitudine è arrivata alle stelle!

Dopo una decina di giorni trascorsa insieme a loro, ci siamo tutti trasferiti ad Atlanta per l’International Voice Conference organizzata da Ivtom.

Ho visto all’opera Vocal Coach che lavorano in talent famosi, con artisti ancora più noti (Justin Timberlake, Dave Matthews…), con il profilo più basso di me perchè modesti e con tanta voglia di condividere. Persone eccezionali.

Ho assistito a corsi di Vocologia di alto livello, spiegazioni di tecniche nuove, corsi di Coaching e supporto psicologico per artisti… un vero tuffo nell’ampliamento delle proprie caratteristiche personali e professionali.

Ho anche sostenuto il test finale per diventare Membro Accreditato e Certificato di IVTOM. Ho superato il test e posso dirlo, sono Internazionale!!!

Ora mi concedo qualche giorno di ripresa, ma sono già al lavoro per mettere in pratica questo…e altro! Ci sentiamo presto 🙂