Novembre suona per l’Amicizia

Ciao!

Com’è stato il tuo mese di Ottobre?
Il mio incredibile, il tema Pace a cui avevo dedicato il primo mese autunnale, ha lavorato tantissimo dentro di me. E’ stato intenso e bellissimo, non sempre facile, ma è questo il bello di crescere, vero?
Inoltre ad Ottobre sono cominciati tanti percorsi, alcuni sono proseguiti.
Di sicuro il Canto è stato molto presente. La scorsa settimana ho infatti cominciato una serie di incontri presso Teatri Possibili a Milano, con un gruppo di Allievi dall’energia spumeggiante.

E poi sono planata a Roma, dall’amico e collega Michele Folco di Gong Universe, per una formazione vocale che ha regalato dei momenti indimenticabili.
Ho suonato insieme alle Gong Masters Annalaura ed Elena, in un Bagno di Gong dedicato al riequilibrio delle energie femminili, in una location gioiello in centro Roma, Ekam Yoga Lab.
Incontri stupendi e belle sinergie all’inzio del mese dedicato all’Amicizia.

 

Il tema del mese di Novembre prende ispirazione dal secondo verso del Saluto Universale.
Il mudra (vedi foto) che si lega a questa bellissima offerta vede le mani che si giungono insieme, come a contenere qualcosa di prezioso, da proteggere e tutelare.

Gong_master_milano_sara-63

L’Amicizia è sicuramente qualcosa da offrire al prossimo, ma è qualcosa che in primis si rivolge a noi.
Offrire amicizia significa accogliere senza compromessi, con amore e compassione, riscaldando il cuore di chi riceve ed il nostro.
Ti accogli così come sei? Ti perdoni per ciò che di te vorresti migliorare? Ti dedichi affetto ed amore incondizionato?
Come lo scorso mese, ti invito a guardarti allo specchio affermando “Ti offro Amicizia”.
Fallo sempre, ti sentirai sempre più in Pace e sempre più in apertura positiva!

Ma ora passiamo agli eventi connessi a questo tema e non solo!

foto: Federica Cicuttini Bagno di Gong Milano Lezioni di Canto Milano
foto: Federica Cicuttini

Sabato 9 novembre sarò a VOCE PURA 2019, convegno sulla voce, per parlare di come i Gong possano essere utili in un percorso dedicato al proprio suono. Qui, mandatemi tante belle energie positive!

Domenica 10 novembre alle 16.30 : Bagno di Gong presso la Fattoria delle Rose a Salussola, Biella.
Per prenotare, scrivimi oppure curiosa sull’evento Facebook

Martedì 12 novembre alle 21.00 : Bagno di Gong e Arpa Celtica con l’amica Frida Fenice in Pro Loco Azzate.
Per prenotare, scrivimi oppure curiosa sull’evento Facebook

Mercoledì 13 novembre alle 20.00 : Soundscape, concerto meditATTIVO con Fabrizio Bertoli, presso Wanted Clan, via Vannucci a Milano. Presto informazioni dettagliate!

Domenica 17 novembre alle 19.30: Bagno di Gong e Arpa Celtica con Frida Fenice presso Spazio Oasi, Milano.
Per prenotare, scrivimi oppure curiosa sull’evento Facebook

Sabato 23 novembre dalle 14.30 alle 18.30 : terzo appuntamento dedicato alla voce presso Armonia dell’Essere a Peschiera del Garda. Il workshop sarà dedicato all’improvvisazione teatrale cantata e sarà condotto da Giulio Larovere . Informazioni cliccando qui.

Domenica 24 novembre: sessioni di Bagni di Gong in Acqua Calda con Waveness.
Per prenotare scrivi a info@waveness.it oppure curiosa sull’evento Facebook !

Mercoledì 27 novembre alle 20.00: Bagno di Gong presso Centro Sarasvatiananda ad Olgiate Comasco.
Info e prenotazioni curiosando sull’evento Facebook!
Spero di vederti presto… in ogni caso, che sia un mese per te di grande Amicizia!

Namastè,

Sara

sara USAI BAGNO DI GONG MILANO INSEGNANTE DI CANTO MILANO
foto: Federica Cicuttini

Le News di Ottobre

L’Autunno è arrivato.
Ma ho in programma tanti eventi belli in questo mese di ottobre, che comincia sulla scia di un settembre pieno di emozioni! Da Treviso Yoga Day a Wanderlust 108, è stato un mese davvero incredibile, dove ho girato di città in città, suonando, cantando o facendo cantare.
E sarà più o meno così anche Ottobre!

Ho dedicato il mese di Ottobre al tema della Pace.
Chi mi segue da un po’ sa che a giugno è uscito “The Universal Greeting”, il singolo che mette in musica il Saluto Universale dei suonatori di Gong.
Puoi sentirlo su YouTube e Spotify gratuitamente.
Ho avuto il piacere di cantare questo brano dal vivo in diverse occasioni, tra cui Treviso Yoga Day, International Gong Master Training e la Notte dei Gong del Solstizio d’Estate.

Sara Usai The Universal Greeting

In questo saluto, che origina da un testo di Ghandi, il primo verso recita “Ti offro la Pace”.

Ti chiedo di leggero ancora e ripeterlo, magari guardandoti allo specchio e alzando le mani, palmi rivolti alla tua immagine riflessa (ti mostro il mudra nella foto più sotto).
Come ti senti?
Lo so, quello della Pace è un tema infinito. Ci rifletteremo per tutto il mese, durante le serate dedicate ai Gong e ci godremo l’abbraccio di Pace del suono e delle vibrazioni. E di noi stessi!

Gong Bath Milano Sara Usai Bagni di Gong Milano Vocal Coach lezioni di canto
photo: Federica Cicuttini

I Gong sono strumenti portatori di Pace, interiore e non solo. Ogni volta che un Gong suona in uno spazio, quello spazio diventa sacro. Nella loro tradizione, venivano suonati per suggellare la pace dopo un periodo bellico. Nella meditazione, portano vibrazioni di Pace che possano nutrire il tuo cuore.

Ora però, ti racconto tutti gli appuntamenti del mese di ottobre (ed un piccolo anticipo di Novembre):

8 ottobre: Bagno di Gong in Pro Loco ad Azzate, dalle 21.00 alle 22.30
Cliccando sull’evento, trovi tutte le informazioni, ma puoi comunque chiedere direttamente a me.

13 ottobre: Bagno di Gong presso la Fattoria delle Rose, Salussola (Biella)
Cliccando sull’evento, trovi tutte le informazioni, ma puoi comunque chiedere direttamente a me.

16 ottobre: //SOUNDSCAPES con Fabrizio Bertoli// in ESCLUSIVA per Wanted Clan Milano
Soundscapes è un vero e proprio concerto meditativo, dove creatività e meditazione si fondono, per uno spettacolo che può essere fruito seduti, sdraiati, lasciandosi oscillare dal suono.
Io e Fabrizio Bertoli (voce dei Jaspers, che potete vedere su RaiDue a Quelli che il Calcio, ogni domenica), creeremo atmosfere variopinte, per un viaggio musicale, sonoro e vibrazionale.
E’ gradita la prenotazione al seguente contatto: press@justwanted.it

20 ottobre: Gong @ Spazio Oasi Milano
Si torna in Spazio Oasi a Milano, location che mi ospita ormai da tre anni ed in cui mi sento a casa.
Anche qui, mi troverete come sempre una volta al mese.
Per informazioni e prenotazioni, clicca sull’evento! Ma puoi comunque chiedere direttamente a me!

26 ottobre: Voce Libera – Voce Unica presso Armonia dell’Essere – Peschiera del Garda
Secondo di nove appuntamenti di gruppo dedicati alla Voce! Un percorso in cui tenersi per mano, riscoprendosi ed aprendosi al fluire del nostro suono più profondo.
Questo mese, condurrò l’incontro insieme a Nicoletta Marquica, voce splendida del panorama italiano.
Per informazioni e prenotazioni, contatta ass.armoniadellessere@gmail.com

30 ottobre: Bagno di Gong presso Centro Sarasvatiananda – Como
Cliccando sull’eventi trovi tutte le informazioni, ma per prenotare ti conviene contattare direttamente Alex al numero 329 9791297.

ANTICIPAZIONE DI NOVEMBRE! SI VA A ROMA!

2-3 novembre: Voci in Cerchio @ Roma
un bel Workshop dedicato alla voce, aperto a tutti! Perchè la mia mission è far sentire tutti liberi di sperimentarsi con la propria voce!
2 novembre: Bagno di Gong @ Roma con GongUniverse
Si suona a Roma, in compagnia di Amici splendidi … non vedo l’ora!

Per entrambi gli eventi romani, se vuoi avere informazioni, scrivi a gonguniverse@gmail.com

La Panoramica di Ottobre si conclude qui. Ti aspetto quando vuoi, per un abbraccio vibrante!

sara USAI BAGNO DI GONG MILANO INSEGNANTE DI CANTO MILANO
photo: Federica Cicuttini

5 motivi per provare un Bagno di Gong

Sono una suonatrice di Gong da tanto tempo, ma prima di tutto sono stata una ricevente.
Come ho incontrato i Gong la prima volta? Per “caso”, mi ci sono decisamente imbattuta in modo inaspettato. Ed è stato Amore immediato.

Se anche tu hai avuto un incontro casuale con i Gong e ti stai chiedendo se sia il caso o meno di provare questa pratica speciale, vorrei condividere alcuni buoni motivi per provare a sdraiarti sul tappetino yoga per un’ora ed ascoltare i suoni unici che caratterizzano questo speciale tipo di bagno sonoro.

Sara Usai Bagno di Gong Milano gong bath Milan Insegnante di canto vocal coach
foto: Monia Zambon

1) L’ATMOSFERA MAGICA
Quando si entra in una sala allestita con i Gong, si gode di un impatto che regala una sensazione di meraviglia. Già dall’osservazione di questi strumenti imponenti, puoi pregustare la calma della mente che si alterna alla curiosità ed a quella fremente attesa, tipica dei bambini che aspettano la mattina di Natale per aprire i regali.
Dalla seconda volta in poi, sentirai invece di incontrare degli amici molto intimi, quelli che conosci da sempre ed a cui non è necessario spiegare niente. Oppure ti sembrerà di tornare a casa, nel luogo più rassicurante che tu conosca, insieme ad amici con cui condividere un bel viaggio.

Sara Usai Bagno di Gong Milano gong bath Milan Insegnante di canto vocal coach
foto: Alessandro Arnaboldi

2) UNO SPAZIO DI TEMPO DEDICATO  A TE
Il secondo motivo, che mi piace sottolineare, è che per onorare il tuo appuntamento con i Gong, hai semplicemente ritagliato un paio d’ore completamente dedicate a te ed al tuo benessere. E’ in realtà un regalo immenso che hai deciso di farti, perchè sappiamo che siamo in un momento storico di grandi sollecitazioni (lavorative, social, ecc…), dove sembra che lo stress sia diventato un fedele compagno. Un Bagno di Gong è un’occasione per dedicarti al tuo benessere, lasciando a casa tutto ciò che ti appesantisce di più.

3) LA MEDITAZIONE PIù FACILE CHE ESISTA
Esistono tantissime forme di meditazione, tutte estremamente belle e utili. Molte sono guidate dalle parole o implicano il fare qualcosa. Nel caso della meditazione col suono e, soprattutto, della meditazione guidata dai Gong, puoi permetterti di non fare assolutamente nulla. Le vibrazioni di questi strumenti, particolarmente intense ed avvolgenti, ed il loro suono indefinibile, quanto ricco di varietà di frequenze e volumi, ti permette di entrare in uno stato di meditazione profondo, godendoti una sana passività, lasciando andare pensieri e tensioni. Nel Bagno di Gong, non esiste l’esperienza giusta o sbagliata. La tua esperienza sarà perfetta così come la vivrai e questa consapevolezza può farti andare al tuo appuntamento con molta più rilassatezza.

Sara Usai Bagno di Gong Milano gong bath Milan Insegnante di canto vocal coach
foto: Giulio Larovere

4) UN MASSAGGIO PROFONDO
Le onde vibrazionali dei Gong sono davvero intense. Potrai sentire il corpo vibrare insieme all’oscillazione di questi strumenti ed in questa vibrazione, godrai di un profondo massaggio. La sensazione può essere fisica, mentale, spirituale. Ma sentirai qualcosa di profondamente coinvolto. Da suonatrice, posso dirti che ogni cosa che accade è perfetta così com’è ed andrà tutto bene. E scoprirai che quel massaggio sarà esattamente quello di cui avevi bisogno.

5) UN PERCORSO DI EVOLUZIONE
Il Bagno di Gong è una meditazione e la meditazione ci porta a vivere nel presente, ad ascoltare il nostro corpo e ciò che il nostro Io profondo ci vuole comunicare. Il suono del Gong è però di difficile definizione, la mente fatica ad etichettarlo, motivo per cui cerca di resistere per poi lasciarsi andare, aprendo lo spazio ad un contatto unico e privilegiato con ciò che Sei. L’ascolto di Te avviene attraverso un canale preferenziale, accompagnato da vibrazioni che ti fanno sentire fluttuante nell’Universo o galleggiante nelle onde del mare. Qui avviene la magia che solo Tu sai fare, ascoltarti, assecondarti ed aprire il tuo cammino alla tua evoluzione.
Non ti sto promettendo un percorso semplice, ma sto dicendo che il percorso è lì ed avrai la possibilità di vederlo nitidamente, per abbracciarti ed amarti come nella più bella delle storie d’amore, tra te e te.

Scoprirai che ci sono molti più motivi per innamorarsi dei Bagni di Gong: non ti resta che provare!
Ci sono tanti suonatori in giro per l’Italia, per cui divertiti a provare l’esperienza che possono regalarti con tanta gioia!

Sara Usai Bagno di Gong Milano gong bath Milan Insegnante di canto vocal coach
foto: Marzia Riva

5 cose da sapere su una Notte dei Gong

Ecco un post che ha l’intento di chiarire cosa sia una Gong Puja, ovvero un’immersione nel suono dei Gong della durata di circa 8 ore, meglio nota come Notte dei Gong.

Notte dei Gong 2019 di Armonia dell'Essere
Notte dei Gong 2019 di Armonia dell’Essere. Alcuni suonatori fotografati da Michele Fogazzi Photographer

Il fatto che si tratti di eventi che frequentemente si trovano in location lontane da casa, o la durata stessa dell’evento, scoraggiano un po’ l’adesione all’immersione nel suono, MA oggi vi spiegherò le 5 cose da sapere che vi chiariranno perchè vale la pena farsi qualche Km per godere di tanta bellezza.

1) VOI DORMITE, NOI SUONIAMO!

La Gong Puja comincia intorno alle 22.00/22.30 e termina verso le 7 del mattino, calcolando anche presentazione, rilassamento iniziale, risveglio e saluti finali.
In questo lasso di tempo, per 7 ore e mezza i Gong vengono suonati dai Gong Masters, che curano i volumi di suono, finalizzati a cullare il vostro sonno notturno.
Quindi, non è un rave party, o un classico Bagno di Gong coi diversi livelli di intensità, ma una vera e propria occasione di farsi una dormita colossale e salutare, con un piacevole sottofondo vibrante e tutto fuorchè invasivo.
Per questo vi si chiede di portare tutto l’occorrente per stare comodi: materassino da campeggio, cuscino, coperta, abiti idonei alla notte ed il necessaire per darsi una rinfrescata al risveglio.
Voi dormite, ed anche bene, noi vi culliamo con tutta la dolcezza di cui siamo capaci.

2) CIBO, COLAZIONE e BISOGNI PRIMARI

La Gong Puja si svolge sempre in ambienti dove le necessità primarie sono garantite: palestre, palazzetti, ovvero luoghi dove siano presenti servizi ed accessibilità aperta a tutti.
Quindi, avrete il bagno, lavandini, a volte docce e solitamente abbondante carta igienica.
Sono di solito disponibili (ed inclusi nel contributo d’ingresso) snack e drink per gli attacchi di fame notturni: frutta secca, frutta fresca, tisane, succhi, crackers, biscottini…
Al risveglio viene generalmente offerta una colazione ricca da condividere tutti insieme e che vada incontro alle più disparate esigenze alimentari.
Vi mandiamo via a pancia piena e soddisfatta.

3) SI GUIDA AD ORARI SOSTENIBILI

Per arrivare alla Gong Puja, di sicuro vi ritroverete a guidare in direzione location ad orari tutt’altro che proibitivi.
Per cui, finito il turno di lavoro, potete mettervi in macchina con il vostro occorrente e guidare in direzione location ad un orario piuttosto pratico.
L’apertura porte dell’evento è solitamente prevista per le 21, quindi potreste anche avere il tempo di concedervi una pizza prima di accedere alla location.
Al risveglio, invece, partireste intorno alle 8.30 del mattino, in piena luce e scongiurando quindi il grosso del traffico… anche perchè la Puja si svolge in genere nei fine settimana!

4) SI SVOLGE IN GIORNI COMODI PER (QUASI) TUTTI

Come dicevo precedentemente, la Puja si svolge preferibilmente nei weekend, in genere nella notte tra il venerdì ed il sabato.
Questo significa che potreste uscire dal lavoro, arrivare in location, farvi una sana dormita e godervi l’intero fine settimana, senza togliere tempo alle vostre attività preferite, che affronterete anzi con spirito ancora più positivo.
Oppure potreste tornare al lavoro con molta più energia e pace interiore!

5) SENSO DELLA GONG PUJA

Ultimo ma non ultimo è il punto che parla del motivo per cui viene fatta una Notte dei Gong.
E’ una pratica tramandata a partire da Yogi Bhajan, che viene perpetrata nel tempo con l’intenzione di nutrire il corpo olistico di ognuno di noi in modo unico, accarezzando con dolcezza mente, anima e corpo fisico.
La ricarica energetica e il diffuso senso di pace che regala una tale immersione è davvero una perla preziosa.
Essendo svolta a volumi controllati e sempre costanti, è una coccola di rara bellezza.
E la cosa ancora più bella è che vi potete accedere anche venendo da soli.
Avrete molti “compagni di viaggio” con cui probabilmente comincerete a chiacchierare, trainati dal forte sentimento di amore ed accoglienza che contraddistingue eventi di questa portata.

Non resta che provare ad addormentarsi al suono dei magici Gong!
Quando sarà la prossima Gong Puja? Una è il 23 Agosto, a Ca’ Vendri (Verona).
Ci vediamo presto!

Notte dei Gong 2019 di Armonia dell'Essere
Notte dei Gong 2019 di Armonia dell’Essere. Alcuni suonatori fotografati da Michele Fogazzi Photographer

Insegnare canto

Insegnare Canto è accompagnare un Allievo in un percorso di riscoperta o scoperta di sè.

Per questo, oltre ai miei percorsi legati al mondo sonoro ed olistico, ho affidato l’apprendimento delle mie competenze tecnico vocali ai migliori insegnanti in circolazione a livello globale.

Uno su tutti è Dean Kaelin, fondatore della mia Associazione, IVTOM. Maestro di tecnica vocale e di semplicità e modestia.

E’ stato per anni assistente del ben noto Seth Riggs (quello dello Speech Level Singing) e negli ultimi anni ha deciso di volare da solo ed insegnare la tecnica del Mix, fondando un’associazione inclusiva ed accogliente nei confronti di tutti coloro che sono interessati ad insegnare un canto salutare.

E questa è la mia mission, sapendo che Mix singing significa BALANCE.

Questo si riporta tranquillamente nella vita quotidiana ed in tutti gli ambiti. E per questo motivo apprendere la tecnica del Mix significa lavorare sul proprio equilibrio a livello più profondo,

Nella voce risiede la più grande storia d’amore al mondo, quella tra noi stessi con noi stessi.

foto: Monia Zambon Lezioni di Canto Milano Bagno di Gong Milano
foto: Monia Zambon

Lavorare tecnicamente sulla voce, permette una dolce, graduale scoperta di chi siamo. Permette di imparare a lasciar andare ciò che non serve, attraverso una trasformazione intensa e profonda. Permette di imparare cosa sia realmente la fiducia e l’affidarsi al proprio corpo. Permette anche di conoscere il senso profondo dell’essere disciplinati, ovvero l’esercizio quotidiano come cura di sè, come atto d’amore nei propri confronti.

Il canto, insomma, è l’arte del lasciar fluire.

Quando volete intraprendere un percorso di riscoperta della voce, affidatevi a persone che siano realmente preparate ad averne cura.
E’ un po’ come andare in palestra: vi affidereste ad un personal trainer improvvisato? Io no!
Siamo in tanti ad essere bravi insegnanti di canto, pieni di cuore e passione e tanto preparati. Sbizzarritevi a cercare chi potrebbe fare al caso vostro, non accontentatevi!

La voce è lo specchio della vostra Anima: scegliendo un Vocal Coach che realmente faccia al caso vostro, avrete certamente compiuto il primo passo di vero Amore per voi stessi!

 

 

 

Lezioni di Canto individuali

Il canto da punto di vista tecnico (Mix Singing), il canto da un punto di vista olistico, il canto da un punto di vista creativo.
Per la mia formazione CLICCA QUI

Attualmente insegno a Milano, c/o KuBi SoundLab e online.

Prezzi:
Consulenza singola FINO AL 3 APRILE SOLO VIA SKYPE :45€ 60€/h
Percorso vocale (più lezioni):FINO AL 3 APRILE SOLO VIA SKYPE: 35€ 45€/h

Quando:
Martedì, mercoledì, giovedì e venerdì.

Contatti:
sara@lemeravigliesonore.com

 

 

Voci in Cerchio – Workshop di Canto di gruppo

Workshop di Gruppo sull’uso della voce per comunicare, per unire, per crescere.

In quanti rivelano una grande fatica nell’utilizzare la voce, che sia per esprimersi o per cantare! E spesso questa fatica inibisce anche l’inizio di un percorso individuale.
Per questo nasce un corso di canto di gruppo che lavora sulla giocosità, sulla creatività e sulla forza del Cerchio di persone, oltre che sulla preparazione tecnica.

Lezioni di canto Milano Sara USAI voce Bagno di gong milano
foto: Monia Zambon

Partendo dalla preparazione tecnica vocale, di cui vengono dati rudimenti supportati da semplici esercizi, si esploreanno gradualmente modalità espressive suggestive ed alla portata di chiunque, che permettano ai partecipanti di sentire di avere uno spazio espressivo e creativo rispettato.
Si vivranno momenti corali dati da nascita di suoni spontanei, circle songs, laboratori creativi che prendono come spunto metaforico la pittura, laboratori creativi di scrittura di un proprio mantra, canto armonico, e molto altro!

Il canto diventerà sempre di più un atto spontaneo, ed il Cerchio sarà specchio e risonanza di questa magia.
Il risultato finale mira a regalare un senso di gioia e leggerezza, data dalla liberazione di sè stessi, grazie alla condivisione sempre più libera della propria voce e quindi della propria essenza profonda, sostenuta da un forte senso di unità ed appartenenza.

Vuoi organizzare un Laboratorio Vocale presso la tua location?
Vuoi partecipare ad un Workshop Vocale e vuoi avere info?
Utilizza il box qui sotto e ti risponderò al più presto!

 

 

Bagno di Gong

Il Bagno di Gong è una meditazione sonora guidata dall’utilizzo dei suoni e delle vibrazioni di questi particolari ed intensi strumenti, i Gong, oltre all’ausilio di altri strumenti di accompagnamento. Nel mio caso, oltre agli amati 4 Gong, utilizzo Campane Tibetane, Arpa Angelica, Litofono, Shruti-Box, Koshi, Ocean drum, Percussioni varie.

La mia particolarità è l’aggiunta del canto di mantra, scritti da me o più noti, vocalizzi, canto armonico. Inoltre, accompagno le sessioni anche con la diffusione di olii essenziali di alta qualità.
La sessione dura circa due ore tra spiegazione, meditazione (1 ora) e condivisione finale.

I suoni e le vibrazioni dei Gong sono in grado di avvolgere il ricevente, facendogli vivere un’esperienza ogni volta unica e differente, che ha come denominatore comune il senso di pace e di benevolenza, insito nell’intento stesso della sessione.

E’ un’attività legata alla meditazione ed alla crescita personale, a cui viene dedicato un tema su richiesta del gruppo ricevente o a mia discrezione.

E’ un’attività per la quale non si richiede una preparazione particolare, infatti il ricevente avrà come unica preoccupazione quella di stare sdraiato ed in rilassamento.

E’ un’attività che si svolge tranquillamente in gruppo e la frequenza consigliata è mensile.

Le vibrazioni dei Gong non hanno particolari controindicazioni nè limiti di età, ma si richiede di segnalare la presenza di particolari patologie.

Ho suonato per persone con problematiche legate al dolore cronico, infiammazioni tendinee, tensioni muscolari, depressioni, stati ansiosi, stress, ecc…
Ho suonato anche in supporto di percorsi di crescita personale.

Credo fortemente nella forza del gruppo, infatti spesso la condivisione finale regala momenti di intensa riflessione ed evoluzione collettiva. Io stessa mi stupisco molto spesso di quanto questa esperienza sia in grado di regalare umanamente ad ognuno dei presenti e partecipanti.

Bagno di Gong Milano Sara Usai Lezioni di Canto Sara Usai
foto: Federica Cicuttini

Vuoi partecipare ad un evento tra quelli indicati nel CALENDARIO EVENTI? Oppure desideri prenotare una sessione individuale? Contattami per prenotare e avere maggiori informazioni!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: